Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da marzo 1, 2015

Il coccodrillo sì il maialino no

All’Expo anche il coccodrillo dello Zimbabwe. Ma il maialino sardo rimane bandito Esportazione vietata a causa della peste suina. Nessuna deroga per l’evento di Milano Ci sarà il pane carasau e non mancheranno il cannonau, il vermentino, il pecorino, i dolci e la bottarga. Ma non ci sarà il maialetto arrosto: “su proceddu”, delizia della tavola, la Sardegna non potrà farlo conoscere (e magari offrirlo) ai milioni di visitatori dell’Expò. A Milano la carne dei suini allevati nell’isola sarà assolutamente vietata. I turisti potranno gustare piatti a base di carne di coccodrillo dello Zimbabwe e anche insetti in varie salse, ma uno dei piatti più apprezzati della cucina sarda è stato messo al bando. E la stessa regola vale anche per i prosciutti e le salsicce. La ragione è molto semplice: in Sardegna è ancora diffusa la peste suina e da tempo vige il divieto assoluto di esportazione della carne di maiale e dei suoi derivati.  Per l’Expò gli allevatori si aspettavano almeno una deroga ma i…