Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da maggio 26, 2015

Berlusconi a ‘Che tempo che fa': ora nemmeno lui sembra più credere alle sue panzane

C’era grande attesa e curiosità per la prima volta di Berlusconi a Che tempo che fa. E adesso sarebbe fin troppo facile dire che, visti i tempi e il luogo, non ci si doveva aspettare da quel tipo di conversazione più di quanto in realtà c’è stato. Niente scontri, niente minacce di abbandonare, come era avvenuto in passato, qualche tentativo di monologo arginato abilmente dal conduttore, attento anche a correggere le imprecisioni più vistose della ricostruzione berlusconiana (la presenza di un Partito comunista italiano nel 1994 è fantapolitica), qualche scambio di battute spiritoso, sul calcio in particolare, nessuna rivelazione clamorosa. Eppure a ben guardare tra le pieghe di questa mezz’ora di televisione qualcosa di nuovo si può scoprire. La cosa più appariscente è l’immagine un po’ dimessa di Berlusconi, particolarmente sbiadita al di là dei vari famosi espedienti di “trucco e parrucco”. Messo nella posizione “sottomessa” in senso letterale, in cui si trovano tutti gli ospiti di F…